• Da “Iandagata.com” di giugno 2013

    LE GRANDI DEGUSTAZIONI DI FIGARO VIN a Gustocortina 2013.

    Ideate da Ian D’Agata

    Un evento unico e eccezionale si preannuncia per la seconda edizione di Gustocortina. Attore protagonista: il vino. La scena: Italia e Francia, Francia e Italia, in una partnership bella, erudita e golosa.

    Ian D’Agata, che scrive per Figaro Vin, il portale web dedito al vino del prestigioso e primo quotidiano di Francia Le Figaro, presenzierà alla conferenza stampa di sabato, 15 Giugno, insieme a Thibault Nguyen, direttore generale di Figaro Vin, ma ha anche organizzato e guiderà due grandi degustazioni verticali uniche studiate a mettere in risalto i grandi vini di Francia e Italia.

    Le due degustazioni sono state pensate da Ian per essere, volutamente, dedite a due delle più grandi zone vitivinicole del mondo: dopo una attenta riflessione, per questa edizione di Gustocortina, D’Agata ha scelto Bordeaux e Montalcino, luoghi incantevoli e incantati dove nascono alcuni dei vini più famosi del mondo. Si tratta di due degustazioni uniche, mai svolte prima in Italia, con vini di assoluto valore: un nuovo e grande colpo per Gustocortina.

    I due incontri sono aperti ciascuno a un numero massimo di 30 persone, divise fra appassionati e professionisti del settore.

     

    Domenica, 16 Giugno 2013; ore:

    Degustazione ITALIA

    Il Brunello di Montalcino Il Marroneto ; la purezza del grande Sangiovese

    Negli ultimi venti anni, alcune tenute italiane hanno compiuto il grande salto da “emergenti” a aziende-leader, con una produzione di veri e propri vini-culto, punti fermi dell’enologia nazionale. Indubbiamente, Il Marroneto è fra queste realtà, con un Sangiovese caratterizzato da grande eleganza e profumi di antica memoria. L’azienda, ricavata da un Torrione del XIII secolo, ove durante il corso dei secoli si essicavano i marroni, rappresenta una delle più belle espressioni di Sangiovese in purezza in Italia oggi, un gioco di viola mammola, mirtilli rossi, visciole, tabacco, liquirizia e minerali che non si dimentica facilmente.  Ian D’Agata e il proprietario di Il Marroneto, Alessandro Mori, saranno con noi a raccontare questa bellissima storia, un vero grande successo del Made in Italy del vino. A Gustocortina si celebrerà la più grande verticale di questo Brunello di Montalcino mai organizzata.

    In degustazione, quindici annate, dal 1980 al 2004, a coprire due decenni di grandi successi. I posti sono estremamente limitati.

     

    Domenica, 16 Giugno 2013; ore:

    Degustazione FRANCIA

    Château Branaire-Ducru in magnum: apoteosi del taglio bordolese e del terroir di Saint-Julien

    Per chi conosce davvero bene Bordeaux, Château Branaire-Ducru, Quatrième Cru Classé nella famosa classifica del 1855, rappresenta uno dei valori sicuri di tutta l’Appellation. Da quando è salito al ponte di comando Patrick Maroteaux, l’azienda è salita rapidamente ai vertici qualitativi di Bordeaux. Oggi gli appassionati di tutto il mondo si contendono le annate di un vino conosciuto ormai non solo per la sua grande costanza qualitativa negli anni, ma anche per come esprime con rara compiutezza  il connubio, più unico che raro, di eleganza e potenza del cabernet sauvignon, merlot e petit verdot di Saint-Julien, l’appellation di Bordeaux famosa per vini dall’equilibrio mirabile.  Ian D’Agata, che visita Bordeaux da venti anni ormai anche quattro o cinque volte l’anno, e ha appena scritto un articolo di riferimento su Saint-Julien nel numero speciale di Decanter interamente dedicato a Bordeaux (disponibile solo agli abbonati o a Vinexpo) guiderà questa degustazione verticale storica per la prima in Italia. Un altro first per Gustocortina!

    In degustazione, otto annate (in magnum) dal 1990 al 2009, a coprire due decenni di grandi successi.

    I posti sono estremamente limitati.

    http://www.iandagata.com/article/le-grandi-degustazioni-di-figaro-vin-gustocortina-2013