• Da “Veneziaeventi.com”

    Il 16 e 17 giugno 2013 la seconda edizione della kermesse internazionale “GustoCortina” a Cortina D’Ampezzo.

    Cortina d’Ampezzo torna ad essere vetrina internazionale delle eccellenze dell’enogastronomia e dell’enoturismo italiani in occasione della seconda edizione della kermesse GustoCortina.
    Ad impreziosire la “perla” delle Dolomiti il 16 e 17 giugno 2013, in una due-giorni all’insegna del gusto e dell’ospitalità, saranno le migliori espressioni dell’enologia, insieme alle specialità gastronomiche esaltate dalla maestria dei più autorevoli chef del territorio, in un clima di calda accoglienza secondo la migliore tradizione ampezzana. Wine, Food, Travel e Winery: queste le quattro sezioni in cui si articolerà la manifestazione ospitata nella sede prestigiosa dello storico Hotel de la Poste, nel cuore della cittadina, con il patrocinio della Regione Veneto, del Comune di Cortina, delle Regole d’Ampezzo, di Expo 2015, di Vite in Montagna, dell’Università Cà Foscari di Venezia e del Master Cultura del Cibo e Vino dello IUAV di Venezia e la partnership con Winenews.
    Nell’area WINE il banco d’assaggio proporrà etichette italiane di eccellenza e riconosciute a livello internazionale con una particolare selezione di prodotti della viticoltura eroica.
    Nell’area FOOD verranno presentate le specialità degli “artigiani del gusto”, produttori e selezionatori di prelibate specialità gastronomiche.
    Nell’area TRAVEL l’incontro con le strutture ricettive più prestigiose, i relais, i castelli e le dimore storiche e i circuiti che in Italia offrono gli itinerari turistici e le esperienze gourmet più interessanti.
    Novità di quest’anno la sezione WINERY con l’istituzione di un premio di architettura volto a gratificare i progetti che meglio rappresentano un’integrazione tra architettura, mondo del vino e paesaggio agrario.
    Il premio “LA CANTINA DI PROMETEO: SPAZIO DEL LAVORO E PROCESSI DI VINIFICAZIONE”, il cui logo verrà realizzato grazie alla collaborazione dell’Istituto d’Arte di Cortina, sarà assegnato durante la manifestazione da una giuria formata da importanti personalità quale il Rettore dello IUAV Amerigo Restucci, l’architetto Paolo Portoghesi, il professore Renato Dobbino, il professore Francesco Amendolagine e l’architetto Gian Camillo Custoza.
    GustoCortina 2013 sarà quindi una vetrina delle migliori espressioni del Made in Italy che attraverso degustazioni, incontri, seminari, tavole rotonde e appuntamenti culturali, coinvolgerà oltre un centinaio di selezionati produttori wine & food e imprenditori del settore turistico aprendo le porte, oltre al numeroso pubblico e alle più autorevoli testate giornalistiche dell’enogastronomia e del turismo enogastronomico, anche agli attesi importatori e operatori internazionali del settore.
    Grande attenzione è infatti rivolta ai mercati esteri in primis la Russia, confermata dalla partecipazione di Sabina Zanardi Landi, consorte dell’ambasciatore italiano a Mosca Antonio Zanardi Landi, a sottolineare il manifestato interesse con il quale la Russia guarda alle eccellenze italiane e alle meraviglie del Belpaese.Tra le novità di quest’anno sarà posta una particolare attenzione alla presenza di addetti ai lavori: albergatori, ristoratori, distributori e buyer sia italiani sia esteri di varie nazionalità (Russia, Cina, Germania, Giappone, America, Inghilterra ed altri) e tour operator internazionali in modo da costituire concrete opportunità per allacciare rapporti commerciali diretti. Tra gli altri interlocutori internazionali anche il Nord Europa e le vicine regioni austriache e slovene alle quali Cortina, dalla sua posizione di centralità, offre con questa manifestazione un impulso prezioso all’apertura della stagione estiva.
    Per la Cena di Gala in programma domenica 16 giugno, sarà riproposta, dato il successo della prima edizione, l’inedita e originale formula della “Open House” che si svolgerà in prestigiose case private accuratamente selezionate, scenari unici ed irripetibili, che consentiranno di respirare l’atmosfera dell’autentica ospitalità ampezzana fatta di una sana e festosa convivialità. In ciascuna abitazione uno chef stellato delle Dolomiti sarà per l’occasione “padrone” della cucina e animerà la cena con le sue interpretazioni culinarie servendosi dei prodotti protagonisti della kermesse abbinati ai prestigiosi vini in concorso.
    “Cortina si propone così di diventare un Polo del Gusto Made in Italy – spiegano gli organizzatori Maria Pia Montanari di Golden Moon e Gherardo Manaigo dell’Hotel de la Poste – rivendicando il suo ruolo di “capitale della viticoltura eroica” anche per la presenza del Vigneto 1350, un vigneto sperimentale, il più alto vigneto d’Europa, situato alle falde del Monte Pomagagnon”.
    In virtù dell’alleanza tra il vigneto di Cortina e un altro vigneto estremo del Veneto, quello di Venissa impiantato da Gianluca Bisol in un’isola nel cuore della laguna veneziana, è stata recentemente annunciata la costituzione, presso l’Hotel de la Poste, del Cortina Wine Club Vini Estremi, che si pone come obiettivo la scoperta, la conoscenza e la degustazione dei vini prodotti in luoghi estremi e di cui faranno parte di diritto coloro che avranno adottato una barbatella del Vigneto 1350, sostenendo l’innovativo progetto ideato e realizzato da Fabrizio Zardini.
    Fra le iniziative che faranno da corollario al banco d’assaggio, di particolare interesse si annuncia una mostra dei ritratti dei più noti chef italiani ad opera del maestro Renato Missaglia ed anche un nutrito programma di interessanti convegni e tavole rotonde.
    A GUSTOCORTINA 2013 LE GRANDI DEGUSTAZIONI DI LE FIGARO VIN Ideate e guidate da Ian D’AgataLa seconda edizione di GUSTOCORTINA si preannuncia un evento ricco di interesse e molto articolato. Sarà il vino protagonista di una scena che vedrà il confronto tra grandi produzioni italiane e francesi, in una partnership inedita, erudita, tutta da vivere.Ian D’Agata, corrispondente per Le Figaro Vin, il portale web dedicato al vino del prestigioso e primo quotidiano di Francia Le Figaro, presenzierà alla conferenza stampa di sabato 15 Giugno alle ore 18.00 presso l’Hotel de la Poste, insieme a Thibault Nguyen, direttore generale di Figaro Vin.
    A GUSTOCORTINA Ian guiderà grandi degustazioni verticali uniche, studiate per mettere in risalto i grandi vini di Francia e Italia.
    Le degustazioni sono state pensate da Ian per essere, volutamente, dedicate a grandi zone vitivinicole del mondo. Dopo un’attenta riflessione, per questa edizione di GUSTOCORTINA, D’Agata ha scelto Bordeaux e Montalcino, luoghi incantevoli e incantati dove nascono alcuni dei vini più famosi del mondo. Degustazioni originali, mai svolte prima in Italia, e una dedicata a “Lo Chardonnay secondo Ferrari”, sempre con vini di assoluto valore: un successo per GUSTOCORTINA!
    Domenica, 16 Giugno 2013
    ore 12.15 – Degustazione FRANCIA con Ian D’Agata e Thibault NguyenChâteau Branaire- Ducru in magnum: apoteosi del taglio bordolese e del terroir di Saint-Julien. Per chi conosce davvero bene Bordeaux, Château Branaire-Ducru, Quatrième Cru Classé nella famosa classifica del 1855, rappresenta uno dei valori sicuri di tutta l’Appellation. Da quando è salito al ponte di comando Patrick Maroteaux, l’azienda è salita rapidamente ai vertici qualitativi di Bordeaux. Oggi gli appassionati di tutto il mondo si contendono le annate di un vino conosciuto ormai non solo per la sua grande costanza qualitativa negli anni, ma anche per come esprime con rara compiutezza il connubio, più unico che raro, di eleganza e potenza del cabernet sauvignon, merlot e petit verdot di Saint-Julien, l’appellation di Bordeaux famosa per vini dall’equilibrio mirabile. Ian D’Agata, che visita Bordeaux da venti anni ormai anche quattro o cinque volte l’anno, e ha appena scritto un articolo di riferimento su Saint-Julien nel numero speciale di Decanter interamente dedicato a Bordeaux (disponibile solo agli abbonati o a Vinexpo), guiderà questa degustazione verticale storica per la prima in Italia. Un altro first per GUSTOCORTINA!
    In degustazione otto annate, dal 1990 al 2009, a coprire due decenni di grandi successi. Solo 30 posti disponibili, costo per persona 50 euro.
    Domenica, 16 Giugno 2013
    ore 16.00 – Degustazione guidata da Marcello Lunelli con Ian D’Agata “Lo Chardonnay secondo Ferrari”. Un tema indiscutibilmente affascinante che susciterà vere e proprie emozioni sensoriali, condivise e raccontate direttamente da Marcello Lunelli attraverso la degustazione di bottiglie dal contenuto prezioso. Da un Villa Margon 2009 si passerà al Ferrari Perlé Magnum 2006 e a seguire, al Perlé Rosé Magnum della stessa annata. A questo punto sarà la volta del Ferrari Riserva Lunelli Magnum 2004 e a concludere la passerella degustativa, sarà un Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Magnum 2001. A GUSTOCORTINA “La sfida del tempo” sarà giocata attraverso il confronto con un vinoospite a sorpresa sicuramente illustre, all’altezza della competizione con tali valorosi sfidanti.
    Solo 30 posti disponibili, costo per persona 50 euro.
    Lunedì, 17 Giugno 2013
    ore 16.00 – Degustazione ITALIA con Ian D’AgataIl Brunello di Montalcino Il Marroneto; la purezza del grande Sangiovese. Negli ultimi venti anni, alcune tenute italiane hanno compiuto il grande salto da “emergenti” a aziende-leader, con una produzione di veri e propri vini-culto, punti fermi dell’enologia nazionale. Indubbiamente Il Marroneto è fra queste realtà, con un Sangiovese caratterizzato da grande eleganza e profumi di antica memoria. L’azienda, ricavata da un Torrione del XIII secolo ove durante il corso dei secoli si essicavano i marroni, rappresenta una delle più belle espressioni di Sangiovese in purezza in Italia oggi, un gioco di viola mammola, mirtilli rossi, visciole, tabacco, liquirizia e minerali che non si dimentica facilmente. Ian D’Agata e il proprietario di Il Marroneto, Alessandro Mori, saranno con noi a raccontare questa bellissima storia, un vero grande successo del Made in Italy del vino. A GUSTOCORTINA si celebrerà la più grande verticale di questo Brunello di Montalcino mai organizzata. In degustazione quindici annate, dal 1980 al 2007, a coprire due decenni di grandi successi. Solo 30 posti disponibili, costo per persona 50 euro.
    Altre informazioni al sito:

     www.gustocortina.it

    Le manifestazioni potrebbero subire cambiamenti, pertanto vi consigliamo di verificare l’evento contattando direttamente gli enti organizzatori.
    Veneziaeventi.com non è responsabile di eventuali modifiche delle date dei singoli eventi.

    http://www.veneziaeventi.com/eventi/notizie/enogastronomia/4206-gustocortina-2013